MONICA, acronimo di monitoraggio cooperativo della qualità dell'aria.

L’ENEA ha depositato il 21 novembre 2011 il marchio MONICA, acronimo di monitoraggio cooperativo della qualità dell'aria, marchio di un sistema sensoriale pervasivo basato su nodo multisensoriale portatile a basso costo e peso basato su hardware Open Source e maker-friendly. Connesso ad un dispositivo Android, il nodo permette il monitoraggio della qualità dell'aria locale. Disegnato con un approccio user-centrico, con il cittadino al centro, MONICA permette la quantificazione dell'esposizione personale agli inquinanti atmosferici durante gli spostamenti cittadini. MONICA può essere connesso ad uno zaino o al manubrio della bicicletta. Dotato di una moderna app, MONICA consente all'utente di valutare i punti in cui è stato sottoposto ad un maggiore inquinamento e lo aiuta a identificare percorsi alternativi per minimizzare l'esposizione ed inoltre condividere le proprie misure mediante piattaforme di social sharing. Posta la dislocazione di un sufficiente numero di nodi, l’ utilizzo di modelli di spazializzazione permette la ricostruzione dell’ inquinamento sull’ intero territorio cittadino. MONICA permette quindi al cittadino di divenire parte attiva e consapevole nel processo di monitoraggio, raccogliendo al contempo dati atmosferici che possono essere utilizzati nella definizione di mappe qualitative dell'aria nei contesti urbani complessi, e proponendosi come strumento complementare ai convenzionali sistemi di monitoraggio.

 

Scheda

Approfondimenti