Sistema Ibrido Multistadio per l’Induzione, l’Ancoraggio e la Stabilizzazione di Fiamme Distribuite in Combustori Avanzati per Turbogas

La presente invenzione concerne un sistema ibrido multistadio per l’induzione, l’ancoraggio e la stabilizzazione di fiamme distribuite in combustori avanzati per turbogas, che comprende:

  • un vorticatore, portante sul lato d’ingresso una pluralità di aperture distribuite secondo una corona circolare, dette aperture collegandosi ad altrettante consecutive e corrispondenti luci d’uscita per mezzo di percorsi interni, o vani interpalari, che giacciono racchiusi nel corpo dello stesso vorticatore, offrendosi al passaggio di aria comburente secondaria;
  • una pluralità di ugelli per l’iniezione di gas combustibile secondario, opportunamente distribuiti sulle pareti interne di detti vani interpalari, per modo che dal vorticatore fuoriesca una miscela secondaria aria-combustibile, parzialmente preformata e sospinta verso un antistante e retrogrado ricircolo ignitore di gas combusti; una cavità di intrappolamento, predisposta per catturare e trattenere la fiamma principale, per mezzo di pareti profilate;
  • un diffusore conico, che controlla forma e posizione della zona di ricircolo, garantendo l’intrappolamento nella cavità della miscela reagente secondaria proiettata dal vorticatore; una pluralità di fori, distribuiti sulle pareti di detta cavità di intrappolamento, tramite i quali fori viene rifornita detta fiamma principale, con una miscela aria-combustibile primaria, mentre vanno esaurendosi i reagenti secondari proiettati dal vorticatore;
  • una membrana multi-perforata, per la rottura delle pulsazioni termoacustiche, in un unico corpo con le pareti della cavità; un premiscelatore a capsula, che circonda la cavità d’intrappolamento e ne rifornisce i fori d’iniezione con la miscela aria-combustibile primaria, avendo detta miscela preventivamente raggiunto il desiderato grado di omogeneizzazione entro lo stesso dispositivo premiscelatore;
  • una pluralità di ugelli iniettori-premiscelatori, i quali dosano e mescolano solo parzialmente il gas combustibile primario nell’aria primaria, mentre il compito della supplementare omogeneizzazione tra i reagenti è affidato a detto premiscelatore a capsula, di secondo livello;
  • una rete di canali (o rami) per il ricircolo interno dei gas combusti, i quali rami presentano le sezioni d’ingresso sulla parete interna di detta cavità e le sezioni di uscita collocate tra i vani interpalari, in corrispondenza a punti di reintroduzione dei gas combusti che precedono l’iniezione diffusiva e che soddisfano ad un più energico effetto di ignizione distribuita (volumetrica) della fiamma principale.

 

Area Tecnologica Termoelettromeccanica

Gli inventori sono: Stefano Chiocchini (Università Roma TRE, DIMI), Stefano Giammartini, Eugenio Giacomazzi, Emanuele Giulietti, Antonio Di Nardo, Giorgio Calchetti, Caterino Stringola.

Scheda

Il brevetto, depositato il 25-11-2014 con il numero RM2014A000684, è disponibile nella banca dati brevetti ENEA dal 01-12-2014 ed è disponibile per il licesing.

Ulteriori informazioni